Dopo la Carovana dei Camion per la Libertà di Ottawa, decine di migliaia di trattori e camioncini sono entrati nel centro di Toronto in vista di una prevista protesta contro l’obbligo di vaccino anticovid.

 

Stralcio da un articolo pubblicato su cp24.com

“Decine di trattori e camioncini sono entrati nel centro di Toronto venerdì pomeriggio in vista di una prevista protesta contro l’obbligo di vaccino [anticovid].

Sventolando bandiere canadesi e cartelli, i veicoli si sono fermati di fronte al Royal Ontario Museum su Avenue Road, appena a nord del Queen’s Park, dove la protesta è prevista per sabato.

Alcuni dei cartelli facevano riferimento al primo ministro Justin Trudeau, mentre altri parlavano di “libertà” e suggerivano che non c’era una “vera copertura mediatica”. In un gioco con lo slogan della campagna dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, un altro cartello recitava “Make Canada great again”.

La polizia a cavallo può essere vista pattugliare la zona tra i clacson, ma non sono stati segnalati problemi seri.

I primi veicoli del convoglio sono arrivati poche ore dopo che il capo della polizia di Toronto ha detto che il pubblico dovrebbe aspettarsi di vedere una grande presenza della polizia nel centro del paese questo fine settimana a causa della protesta.

“Il servizio è richiesto per facilitare le manifestazioni pacifiche”, ha detto Ramer ai giornalisti durante un briefing venerdì. “Questo sarà bilanciato dalla nostra priorità di garantire la sicurezza pubblica per proteggere gli ospedali e le infrastrutture e le esigenze di risposta alle emergenze della città”.

La polizia non ha detto esattamente quanti agenti o che tipo di unità saranno schierati in centro o in altre aree per mantenere la pace, ma Ramer ha detto che la forza rimarrà “agile”.

“Non posso parlare di strategie specifiche, né lo farò francamente. È semplicemente sapere che stiamo esaminando una serie di contingenze e ci adatteremo per affrontare ciò che ci viene presentato”, ha detto Ramer. “Cercheremo di fare del nostro meglio per affrontare la sicurezza pubblica e per ridurre o avere un disturbo minimo per l’intera città”.

Ha detto che i veicoli di grandi dimensioni non saranno autorizzati a riunirsi intorno al Queen’s Park questo fine settimana e che i manifestanti saranno incoraggiati ad andare in aree di sosta e poi viaggiare a piedi verso il Queen’s Park se desiderano protestare lì.

Ha anche detto che la polizia non desidera che i manifestanti “si accampino o restino permanentemente per qualsiasi durata di tempo” nei siti di protesta.

E chiunque cerchi di bloccare l’accesso agli ospedali, ha detto Ramer, sarà “soggetto a una rigorosa applicazione delle norme”.”

 

Facebook Comments