The Centers for Disease Control and Prevention, Atlanta. (AP Photo/John Bazemore)
The Centers for Disease Control and Prevention, Atlanta. (AP Photo/John Bazemore)

 

 

di Sabino Paciolla



Più fonti giornalistiche segnalano che molto probabilmente nella serata di oggi il Centers for Disease Control and Prevention (C.D.C.), un importante organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti d’America, prenderà una importante decisione che costituisce una inversione delle sue precedenti indicazioni sulla epidemia e sulla capacità da parte di una variante del coronavirus, la Delta, di “bucare” la protezione offerta anche da due dosi di vaccini. I C.D.C. dovrebbero raccomandare alle persone vaccinate contro il coronavirus di riprendere ad indossare mascherine al chiuso in alcune aree del paese.

Le indicazioni date dai C.D.C. a maggio scorso dicevano che coloro che erano completamente vaccinate con due dosi di vaccino avrebbero potuto fare a meno della mascherina nella maggior parte dei luoghi. Raccomandavano invece la mascherina alle persone non vaccinate.

La dottoressa Rochelle Walensky, direttore del C.D.C., all’epoca ha motivato la decisione dell’allentamento sulla base di studi secondo i quali poche persone vaccinate si infettavano con il virus, e che la trasmissione da parte dei vaccinati sembrava ancora più rara.

Evidentemente lo scenario è cambiato nel breve termine di due mesi a causa di una variante, la Delta, che sembra “bucare” la protezione del vaccino.

 

 

Facebook Comments