Di seguito segnalo all’attenzione e alla riflessione dei lettori di questo blog l’articolo scritto da Jean Mondoro e pubblicato su LifeSiteNews. Visitate il sito e valutate liberamente le varie opzioni offerte e le eventuali richieste. Ecco l’articolo nella nostra traduzione. 

 

Carlo Maria Vigano, arcivescovo
Carlo Maria Vigano, arcivescovo

 

Twitter, la piattaforma di social media che ha vantato la tutela della libertà di parola da quando è passata sotto il controllo di Elon Musk, ha sospeso l’account dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò.

Sabato pomeriggio si è diffusa la notizia dell’incidente, con i follower che chiedevano spiegazioni al proprietario Elon Musk e chiedevano il ripristino dell’account.

L’account è stato etichettato come “sospeso” e tutti i post sono stati nascosti, un’azione che Viganò ha descritto a John-Henry Westen di LifeSiteNews come “vergognosa”.

Il diacono Nick Donnelly ha annunciato per primo la “cattiva notizia” su Twitter, scrivendo che la piattaforma “ha sospeso l’account del coraggioso arcivescovo Vigano [e] messo a tacere una delle poche voci tra i vescovi cattolici che parlano contro l’agenda globalista”.

 

 

Poco dopo, Michael Matt di The Remnant ha scritto su Twitter di aver “appena parlato al telefono con l’arcivescovo Viganò che mi ha informato di essere stato cacciato da Twitter. Quindi, immagino che la libertà di parola vada bene qui, purché sia il giusto tipo di libertà di parola?”.

 

 

I commenti lasciati sotto i post relativi alla sospensione esprimono sgomento per l’incidente e invitano Musk a indagare sulle ragioni che hanno portato alla sospensione e a ripristinare l’account. Sebbene la motivazione della cancellazione di Viganò dalla piattaforma non sia al momento chiara, essa arriva meno di due settimane dopo che l’arcivescovo ha fondato un’organizzazione internazionale per assistere i sacerdoti e i religiosi attaccati per aver difeso gli insegnamenti della Chiesa cattolica.

Negli ultimi mesi, Viganò ha anche criticato l’atto “blasfemo” di onorare le suore anticattoliche della Perpetua Indulgenza durante una partita di baseball della Major League e ha applaudito coloro che si sono riuniti in preghiera per protestare contro la “pride night” dei Los Angeles Dodgers durante la festa del Sacro Cuore di Gesù. Inoltre, l’arcivescovo ha criticato il Nuovo Ordine Mondiale globalista come simile all'”anti-Chiesa di Satana”.

Questa notizia è in via di sviluppo…

Jean Mondoro

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. I contributi pubblicati su questo blog hanno il solo scopo di alimentare un civile e amichevole confronto volto ad approfondire la realtà.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments