Il presidente Joe Biden ha citato Nostra Signora di Guadalupe e mostrato la sua corona del rosario in una conversazione con il presidente del Messico lunedì.

Un articolo dello staff del Catholic News Agency, nella mia traduzione. 

 

Il presidente Biden mostra il suo rosario Credit: The White House/YouTube
Il presidente Biden mostra il suo rosario Credit: The White House/YouTube

 

Il presidente Joe Biden ha citato Nostra Signora di Guadalupe e mostrato la sua corona del rosario in una conversazione con il presidente del Messico lunedì.

Nella conversazione virtuale con il presidente messicano López Obrador, Biden – un cattolico – ha rivendicato una devozione alla Madonna di Guadalupe dai suoi precedenti viaggi in Messico come vicepresidente.

“Durante le mie visite, ho conosciuto un po’ il Messico e il suo popolo, e ho reso omaggio alla Vergine di Guadalupe.  In effetti, ho ancora il mio rosario che mio figlio portava quando è morto”, ha detto Biden secondo una trascrizione della Casa Bianca dell’evento. Ha fatto presente che ha visitato il Messico quattro volte come vice presidente.

Biden ha precedentemente fatto riferimento alla morte di suo figlio Beau per cancro al cervello come un incidente in cui si è affidato alla sua fede. In uno spot elettorale del 2020, ha detto che la sua fede lo ha sostenuto nei momenti difficili, notando che “vado a messa e dico il rosario. Trovo che sia incredibilmente confortante”.

Nostra Signora di Guadalupe è la patrona delle Americhe, il cui titolo è stato dato da Papa San Giovanni Paolo II.

Biden è solo il secondo presidente cattolico degli Stati Uniti, e la conferenza episcopale degli Stati Uniti ha notato la circostanza unica di avere un presidente cattolico che sostiene l’insegnamento della Chiesa su politiche come l’immigrazione e la lotta alla povertà, ma contraddice l’insegnamento della Chiesa su questioni di vita, matrimonio, libertà religiosa e ideologia di genere.

L’USCCB ha formato un gruppo di lavoro a novembre affiché consigliasse la conferenza su come trattare con Biden; il gruppo di lavoro ha fatto due raccomandazioni principali prima di fermare il suo lavoro all’inizio di febbraio.

Una delle raccomandazioni era che il presidente dell’USCCB, l’arcivescovo Jose Gomez, inviasse una lettera a Biden che fosse di natura pastorale, ma che chiarisse le aree di accordo e disaccordo con la conferenza, specialmente la sua contraddizione sulla questione “preminente” dell’aborto.

Biden ha sostenuto l’aborto finanziato dai contribuenti e si è impegnato a firmare l’Equality Act, una legislazione che l’USCCB ha avvertito che codificherebbe l’ideologia di genere nella legge e “punirebbe” i gruppi religiosi contrari.

In una dichiarazione del 20 gennaio per l’inaugurazione [del mandato presidenziale] di Biden, l’arcivescovo Gomez ha offerto preghiere per il nuovo presidente e ha sottolineato il suo ruolo di vescovo nel formare le coscienze, piuttosto che nell’essere un partigiano.

Biden, ha avvertito Gomez, “si è impegnato a perseguire alcune politiche che promuoverebbero i mali morali e minaccerebbero la vita e la dignità umana, soprattutto nelle aree dell’aborto, della contraccezione, del matrimonio e del genere. Di profonda preoccupazione è la libertà della Chiesa e la libertà dei credenti di vivere secondo la loro coscienza”.

L’aborto, ha detto Gomez, “rimane la ‘priorità preminente'” della conferenza, poiché “è un attacco diretto alla vita che ferisce anche la donna e mina la famiglia”.

Anche se lo staff di Biden si è riferito a lui come un “cattolico devoto”, la presidenza pro-vita della USCCB ha detto che dovrebbero smettere di usare quel termine a causa del suo sostegno all’aborto.

“Il presidente dovrebbe smettere di definirsi un cattolico devoto e riconoscere che il suo punto di vista sull’aborto è contrario all’insegnamento morale cattolico”, ha detto l’arcivescovo Joseph Naumann di Kansas City in Kansas, in un’intervista con Catholic World Report pubblicata il 13 febbraio.

L’arcivescovo Naumann ha notato che “noi vescovi abbiamo la responsabilità di correggerlo” per aver usato il termine. Ha aggiunto che Biden “sta usurpando il ruolo dei vescovi e confondendo le persone” definendosi un “devoto cattolico” mentre si oppone all’insegnamento della Chiesa sulle questioni della vita.

Nell’incontro bilaterale di lunedì, i due presidenti hanno discusso della pandemia COVID-19, della cooperazione economica e del cambiamento climatico.

Durante la sua conversazione con Lopez, Biden ha anche notato che ha un busto dell’attivista sociale cattolico César Chávez nello Studio Ovale.

In risposta alle osservazioni di Biden lunedì, il presidente Lopez lo ha ringraziato attraverso un interprete “per la sua confessione sulla sua devozione alla Vergine di Guadalupe”.

“Noi, come messicani, rispettiamo e ammiriamo due simboli”, ha detto, uno è “la Vergine di Guadalupe” e l’altro è l’ex presidente Benito Juárez.

 

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1