Papa Benedetto XVI
Papa Benedetto XVI

 

 

di Elena Mancini

 

Riporto in questo breve articolo le parole della signora Manuela Strack, comunicate a conclusione di un momento di preghiera nella Casa di Gerusalemme (Haus Jerusalem ) a Sievernich (Germania). Manuela sarebbe la veggente delle apparizioni di Sievernich e sostiene di aver avuto, il 6 gennaio scorso, una visione di Papa Benedetto XVI, del quale si erano celebrate le esequie solo il giorno prima.

 

Condivido con voi il messaggio, che ho ricevuto in forma di audio, prendendolo con la dovuta cautela. Le apparizioni di Sievernich attualmente non sono riconosciute dalla Chiesa – il cui giudizio non vogliamo precedere -, anche se sui luoghi delle apparizioni sono nati centri di incontro come, appunto, la Casa di Gerusalemme, dove è permessa la preghiera personale e comunitaria.

Dal momento che le apparizioni di Sievernich sono piuttosto conosciute e seguite nel mondo cattolico-romano dei paesi di lingua tedesca (evidenzio il “romano” per distinguerlo da quello di chi si dissocia dalla dottrina ufficiale) e visto che su queste pagine avevamo già parlato di Sievernich quasi un anno fa, in occasione dell’inizio della guerra fra Russia e Ucraina (vedi qui), credo che sia giusto diffondere tramite il blog anche questa di per sé sorprendente notizia. A ciascuno poi la libertà di credere o di non credere.

 

Ecco che cosa racconta la veggente nel messaggio, che è stato registrato alcuni giorni dopo la presunta visione di Papa Benedetto. Trascrivo fedelmente e traduco la parte di audio che ci interessa. Ad essa seguono poi alcuni avvisi ai presenti (mie ovviamente le sottolineature).

 

Vedo Papa Benedetto XVI con una veste papale bianca e anche con un berretto bianco e rotondo in testa, non so esattamente come si chiama [lo zucchetto o pileolo, N.d.R.]. Egli benedice e dice:

“Dite a tutti gli amici del Bambino Gesù, i quali sono anche miei amici, che sono presso il Signore. Il Signore è la mia Patria Celeste. Prego per la Chiesa cattolica. Per favore, pregate molto per la Chiesa cattolica”.

Queste sono state le sue parole, cari amici. Rispondiamo alla sua chiamata e preghiamo molto per la Chiesa cattolica. Papa Benedetto è con il Signore e prega volentieri per noi e con noi. Quello che la stampa tedesca scrive sul nostro defunto Papa emerito non è vero. Io lo posso dire, l’ho visto: era molto radioso e la sua veste era meravigliosamente bianca e radiosa e lui stava nella luce.

L’ho sperimentato anche con Pio XII, che è stato trascinato nel fango dalla stampa. Anche Papa Pio XII è con il Signore e anche lui (mi) è apparso in una radiosa veste bianca, e sì, come ho detto, è con il Signore. Anche lui ha fatto molto del bene.

Benedetto XVI è stato un grande dottore della Chiesa. Penso che non lo vedremo in questo momento, ma che ci vorrà ancora qualche anno prima di poter riconoscere il valore di questo grande Papa.

 

Ricordo brevemente che le presunte apparizioni di Sievernich alla veggente Manuela Strack sono iniziate nel giugno 2000. Da allora fino a ottobre 2005, la Madonna è apparsa a Sievernich come Maria Immacolata. Dopo un lungo periodo di „silenzio“, il 5 novembre 2018 ha iniziato ad apparire a Manuela Gesù nella forma del Bambino Gesù di Praga, ad un’età di circa 10 anni. Le apparizioni durerebbero finora e vedrebbero anche la manifestazione di diversi santi e anche dell’Arcangelo Michele, i quali avrebbero lasciato a loro volta anche alcuni messaggi.

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email