L’Associazione americana di medici e chirurghi ha dichiarato che il piano di Biden di andare “porta a porta” per promuovere le iniezioni di COVID-19, “viola i principi etici di protezione della riservatezza e del consenso informato” ed è incostituzionale. 

Ne parla WND News Center in un suo articolo che vi propongo nella mia traduzione.

 

Joe Biden
Joe Biden

 

Il piano dell’amministrazione Biden di inviare agenti “porta a porta” per convincere gli “esitanti verso il vaccino” a ricevere le iniezioni sperimentali COVID-19 è incostituzionale e immorale, sostiene un’associazione di medici.

L’American Association of Physicians and Surgeons (AAPS) (Associazione americana di medici e chirurghi, ndr) ha detto in una dichiarazione che la “sollecitazione del governo federale viola i principi etici della protezione della riservatezza e del consenso informato”.

“I professionisti della salute hanno bisogno del consenso implicito di un paziente anche per essere visti; non possono semplicemente presentarsi senza invito a casa di un estraneo”, sostengono i medici.

L’AAPS dichiara che per “ragioni sia legali che etiche, il programma dovrebbe essere interrotto immediatamente”.

Il gruppo nota anche uno scritto trapelato dal Lake County Health Department in Illinois che istruisce gli “ambasciatori della salute della comunità” a tenere traccia degli indirizzi e delle risposte dei residenti in un “Doorknocking Spreadsheet”.

L’AAPS ha fatto le seguenti osservazioni:

  • La Costituzione degli Stati Uniti non prevede alcuna autorità per il governo federale di essere coinvolto nella medicina, per esempio, raccomandando, promuovendo o rendendo obbligatori i trattamenti.
  • Se l’Ambasciatore conosce lo stato di vaccinazione di una persona, il governo ha già raccolto dati sanitari personali e li ha condivisi con agenti che non hanno nulla a che fare con la cura della persona, una violazione del quarto emendamento. L’Health Insurance Portability and Accountability Act (HIPAA) non vi proteggerà – permette una divulgazione molto ampia ai funzionari governativi.
  • Gli Stati hanno l’autorità legale di regolare la pratica della medicina, ma gli ambasciatori non sono evidentemente sotto alcun vincolo per quanto riguarda la formazione, le credenziali, la documentazione o l’ambito di pratica, anche se stanno raccogliendo dati e dando consigli medici senza supervisione. Anche gli assistenti medici e gli scrivani medici devono soddisfare certe qualifiche.
  • Gli ambasciatori stanno promuovendo un prodotto sperimentale, senza informazioni sui rischi. Anche se un prodotto è approvato dalla FDA, i pubblicitari e i professionisti medici devono divulgare i rischi, come l’infiammazione del cuore, la paralisi da Guillain-Barré o altre cause, l’aborto o la morte. Contrasta lo scritto dell’Ambasciatore con le rivelazioni su una pubblicità televisiva per un farmaco, diciamo uno per trattare la tigna del tuo cane.



Facebook Comments
image_pdfimage_print