Foto: Asia Bibi

Foto: Asia Bibi

La Corte Suprema del Pakistan ha respinto un ricorso contro l’assoluzione della donna cristiana Asia Bibi con l’accusa di blasfemia.

La corte suprema del Paese ha confermato la decisione di ribaltare la condanna a morte di Bibi in ottobre.  In origine era stata condannata nel 2010 per aver a quanto si dice insultato il profeta islamico Maometto durante una discussione con i suoi vicini.

La sua assoluzione in ottobre ha scatenato violente proteste in tutto il Pakistan e gli estremisti hanno presentato una petizione alla Corte Suprema per rivedere il suo verdetto.

Tuttavia, il giudice supremo Asif Saeed Khosar ha detto martedì: “Sulla base del merito, questa petizione è respinta”.

Asia Bibi attualmente è in un luogo segreto nel Pakistan.

 

Fonte : Catholic Herald

Facebook Comments