Ecco l’ntervento odierno che il filosofo Giorgio Agamben ha tenuto in un’audizione organizzata a Palazzo Madama per approfondire il tema su “Obblighi vaccinali e rafforzamento certificazioni verdi Covid-19”. 

Lo rilanciamo perché dice parole e pensieri profondi e accorati sul regime in cui giorno per giorno, lentamente, stiamo scivolando. Un regime invocato dal potere che fa leva sulla paura connessa alla pandemia del coronavirus. Un regime che divide i cittadini tra liberi (vaccinati e guariti da covid) e oppressi da norme coercitive. I non-vaccinati, cioè gli oppressi, dice Agamben, “ricordano molto i non-ariani”.

 

 

A completamento dell’argomento vi offriamo anche una breve riflessione del costituzionalista Stefano Rodotà. 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email