Solidarietà a Simone Pillon

Ho appreso la notizia dall’articolo Marco Respinti pubblicato su International Family News e che potete leggere qui sotto, di cui condivido ogni parola. Ho verificato, ed è ancora lì quella nefandezza. La vedete qui sotto nello screenshot che ho fatto sul mio pc. E’ incommendabile e rappresenta bene chi l’ha scritta. All’amico Simone va la mia completa solidarietà. Un motivo in più per lottare contro il soffocante Pensiero Unico che vuol silenziare chi non vi si adegua o non vi si sottomette. Ancor più #restiamoliberi!

Simone Pillon snipet Wilipedia

 

Che Paese è quello in cui se uno non è allineato al pensiero dominante deve bruciare sul rogo? Che civiltà è quella in cui, se non canti in coro con il più forte, meriti il campo di concentramento? Che mondo è quello in cui se pensi e se parli sei uno sporco omofobo, e il parlamento del tuo Paese già lavora a una legge per crocifiggerti perché hai un’opinione diversa (diversamente diritta), epperò lo strumento degli strumenti, Google, può minacciarti senza problemi?

Alla prima ricerca Google della giornata, quasi con il caffè della mattina, stentavo oggi a credere ai miei occhi. Alla “voce” Simone Pillon di Wikipedia, dedicata alla biografia del senatore della Lega sbeffeggiato più sì che no per le sue opinioni non allineate alla dittatura del gender, lo snippet indica la data di nascita e, per quella di morte, scrive «il prima possibile». Sbigottito, entro nella “voce”. Qui trovo però tutto regolare. Esco e rileggo «il prima possibile». Sì, è lo snippet.

Non è grave, gravissimo?

Non so di chi sia la colpa. Non invoco la censura, ché mi fa schifo persino l’idea. Mi chiedo soltanto dove siamo arrivati, ingenuo, guascone, donchisciottescamente innamorato ancora e sempre della verità delle cose, della libertà, di un senso minimo della lealtà nello scontro pur maschio (sì, «maschio»… vabbè, absit iniuria verbis).

Scatto subito uno screenshot, mi confronto con qualche amico e collega, e la mano mi scende veloce al fodero, là dove tengo la penna sempre pronta al duello. No, è più veloce la tastiera. Apro Word e scrivo quel che state leggendo. Nel mio piccolo cerco anche oggi, fra mille menate quotidiane e distrazioni e commissioni da sbrigare, di costruire un mondo un poco più abitabile. Anche per quell’imbecille che ha scritto nello snippet «il prima possibile» augurando, tra il serio e il faceto, la morte a un deputato della repubblica italiana reo di diversità. E intanto fra me mi domando se l’algoritmo del Grande Fratello sia andato in vacanza all’apparire del primo sole estivo.

 

 

 




OMOFOBIA, #RESTIAMOLIBERI: on line il sito della mobilitazione a Roma e in 100 piazze contro il DDL Zan-Scalfarotto

Restiamo liberi logo sito

OMOFOBIA, #RESTIAMOLIBERI :

ON LINE IL SITO DELLA MOBILITAZIONE A ROMA E IN 100 PIAZZE CONTRO IL DDL ZAN

 

Da oggi è on line il sito di #restiamoliberi, la campagna che culminerà sabato 11 luglio con una mobilitazione in 100 piazze di tutta Italia, collegate ad un evento principale nella città di Roma, per dire no al Ddl Zan sulla cosiddetta omotransfobia.

Su www.restiamoliberi.it l’elenco di tutte le piazze in cui i cittadini si alzeranno in piedi per dire no all’istituzione di un nuovo reato, quello di omofobia, che non viene definito dal legislatore, lasciando così enormi spazi a interpretazioni e derive liberticide. Da Trento a Bari, da Bologna a Cagliari passando per Milano, tutta l’Italia è pronta a mobilitarsi poiché questa non è l’emergenza per il nostro paese e non ci sono vuoti dal colmare nel nostro ordinamento giuridico che prevede già pene per chiunque si renda responsabile di atti di violenza.

Il sito è aggiornato in tempo reale con le coordinate di tutte le mobilitazioni, e c’è anche la possibilità di candidare la propria città scrivendo nella apposita sezione.

Sul sito anche un video che mostra la deriva liberticida di un testo di legge

Le veglie sono aperte a tutti i cittadini che hanno a cuore la democrazia e la libera espressione del pensiero, a prescindere dal loro credo religioso e orientamento politico.

Per la libertà di coscienza,
la libertà di espressione,
la libertà di educazione,
la libertà religiosa,
la libertà di associazione
e la libertà di stampa

Siamo pronti ad alzarci in piedi!

#restiamoliberi

 




Meiattini: Quel “pericolo di ridurre il Vangelo ad una specie di supplemento terapeutico per far star bene l’uomo lì dove si trova”

Grande colloquio tra Gianfranco Amato e il teologo dom Giulio Meiattini, monaco presso l’abbazia della Madonna della Scala di Noci (Ba), professore di teologia al Pontificio ateneo Sant’Anselmo, un’istituzione universitaria cattolica con sede a Roma, dipendente dalla Santa Sede. Dom Giulio Meiattini è ben noto su questo blog. Il testo dell’intervista adom Meiattini cui l’avv. Gianfranco Amato fa riferimento la trovate qui. Altri articoli li trovate  qui, qui qui e qui

Il colloquio è da ascoltare e gustare tutto, e per questo vi consiglio di guardarlo con attenzione. Vi anticipo però solo uno spicchio. 

(se il video non si carica, fare il refresh di questa  pagina o cliccare qui)

 

“….Il cristianesimo vive la crisi di identità perché c’è stato probabilmente un fraintendimento nel modo in cui va interpretata e applicata la cosiddetta svolta pastorale degli ultimi 50-60 anni della Chiesa cattolica. La scelta pastorale è il metodo dell’adattamento alla cultura di una determinata società. Questo è ovviamente un movimento legittimo e necessario perché fa parte del primo movimento dell’Incarnazione, cioè Dio si è fatto uomo. Quindi Dio si è adattato alle nostre condizioni, altrimenti sarebbe rimasto assolutamente inaccessibile. Quindi il Figlio di Dio si è fatto uomo. A me pare che il problema sia la dimenticanza del secondo grande movimento della storia di Gesù Cristo, che i Padri della Chiesa, in particolare Sant’Atanasio, riassumevano con: Dio si è fatto uomo affinché l’uomo diventasse Dio. Quindi il primo movimento che è quello dell’adattamento è fondamentale. Però poi deve avvenire un’opera di trasformazione in maniera che questo dato che viene assunto dev’essere purificato. E’ quindi necessaria l’esperienza della morte, cioè della croce. E attraverso questa purificazione, anche una trasfigurazione, ecco la Risurrezione. E quindi l’uomo trasformato pienamente ad immagine di Dio. Questo secondo movimento, o questa seconda parte di questo unico grande movimento del Dio che uscendo da sé entra nel mondo, per poi portare il mondo con sé in Dio, questa seconda parte viene troppo spesso a mio avviso oggi dimenticata. Ricordiamo che quella cosiddetta svolta antropologica, soprattutto ad opera di Rahner ed anche di altri grandi pensatori, ma già la stessa definizione dice ciò che poi è accaduto realmente, e cioè si è teso a dare una visione dal punto di vista antropologico di ciò che è divino. Si è dimenticato poi di dare una visione divina di ciò che è l’uomo. Questo punto è fondamentale, cioè il rapporto tra antropologia e teologia. Se per due millenni circa era pacifico e acquisito che l’uomo era in vista della gloria di Dio, era stato creato per servire ed amare Dio, qui e nell’eternità, e quindi questo movimento di estrinsecazione dell’uomo verso Dio, come fine ultimo, che giudicava tutti i suoi comportamenti, adesso sembra quasi che attraverso la svolta antropologica si sia operato appunto un rovesciamento: sembra che Dio sia in funzione della salvezza e, diciamo pure, del benessere dell’uomo. E allora si rischia quello che segnala un po’ anche Dreher nella sua opera, L’Opzione Benedetto, e cioè il pericolo di ridurre il Vangelo, o la religione in generale, ad una specie di supplemento terapeutico per far star bene l’uomo lì dove è. Però non lo smuove, non lo cambia, non lo converte, non lo provoca. Cioè non rompe la corazza della sua autosufficienza e autoreferenzialità.”

 




Cina: Un anziano vescovo della Chiesa cattolica clandestina è stato arrestato

La settimana scorsa, per quanto viene riferito, i funzionari cinesi hanno arrestato un anziano vescovo della Chiesa cattolica clandestina.

Ne parla in questo articolo lo staff del Catholic News Agency che vi presento nella mia traduzione. 

 

Augustine Cui Tai di Xuanhua, vescovo in Cina

Augustine Cui Tai di Xuanhua, vescovo in Cina

 

La settimana scorsa, per quanto viene riferito, i funzionari cinesi hanno arrestato un anziano vescovo della Chiesa cattolica clandestina.

Il vescovo coadiutore Augustine Cui Tai di Xuanhua, 70 anni, è stato portato da funzionari cinesi in un luogo segreto secondo i cattolici locali, ha riferito domenica UCA News. Il vescovo Cui è agli arresti domiciliari dal 2007.

Durante il suo periodo di arresti domiciliari, il vescovo Cui è stato periodicamente detenuto e rilasciato dalle autorità, compreso un arresto nel marzo del 2019 da parte di funzionari della provincia di Heibei. È stato rilasciato nel gennaio del 2020 e, secondo quanto riferito, è stato nuovamente arrestato il 19 giugno. 

Cui è stato ordinato vescovo nel 2013, da allora è stato coadiutore del vescovo Thomas Zhao Duomo di Xuanhua, che ha 96 anni. Secondo un articolo di AsiaNews del 2019, Cui è stato più volte detenuto, e ha trascorso periodi in campi di lavoro forzato, per aver intrapreso attività di evangelizzazione senza l’autorizzazione del governo. Ha anche parlato chiaramente contro la Chiesa cattolica sponsorizzata dallo Stato in Cina, dicendo che sta costruendo una Chiesa “indipendente” dalla Santa Sede.

La notizia dell’arresto del vescovo Cui arriva nel momento in cui l’accordo del 2018 tra Vaticano e Cina sull’ordinazione dei vescovi, scadrà a settembre. A quanto si dice, il Vaticano sperava che l’accordo avrebbe aiutato a unificare la Chiesa cattolica clandestina in Cina – che è rimasta in piena comunione con la Santa Sede – e l’Associazione patriottica cattolica cinese, che è la Chiesa sponsorizzata dallo Stato.

A seguito dell’accordo, e in linea con il programma di “sinicizzazione” del governo comunista, i funzionari statali in diverse regioni del Paese hanno continuato a rimuovere le croci e a demolire gli edifici ecclesiastici e i cattolici della Chiesa clandestina e il clero continuano a denunciare molestie e detenzioni.

La Commissione esecutiva del Congresso degli Stati Uniti sulla Cina, nel suo rapporto annuale del 2019, ha elencato l’arresto del vescovo Cui nel 2019 come esempio del perché alcuni osservatori ritengono che la persecuzione del Partito comunista cinese (PCC) nei confronti della Chiesa si sia effettivamente intensificata dopo l’accordo.

Tuttavia, l’arcivescovo Claudio Maria Celli, che è stato coinvolto nella realizzazione dell’accordo, il 7 giugno ha detto di ritenere che l’accordo dovrebbe essere rinnovato per “uno o due anni”. Il testo completo e i termini dell’accordo Vaticano-Cina non sono stati pubblicati.

I sostenitori della libertà religiosa hanno avvertito che il PCC ha intrapreso una vigorosa campagna per portare la religione sotto il suo controllo attraverso il processo di “sinicizzazione”, dove la religione sarebbe stata in armonia con l’interpretazione dello Stato della cultura cinese.

“È innegabile che quelle sono ancora situazioni che richiedono ancora un percorso”, ha detto l’arcivescovo Celli il 7 giugno, un diplomatico vaticano di lunga data. Egli ha auspicato che l’accordo possa portare alla fine a un ambiente “in cui un cattolico cinese possa esprimere tutta la sua fedeltà al Vangelo e anche il rispetto per il suo essere cinese”.

Il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, che ha avuto anche un ruolo chiave nell’accordo, ha detto nel 2019 che “l’inculturazione” con la cultura cinese e la “sinicizzazione” possono essere “complementari” e “possono aprire strade di dialogo”.

Il 24 maggio, Papa Francesco ha guidato una Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina e ha affidato la Cina alla Beata Vergine Maria.

“Carissimi fratelli e sorelle cattolici in Cina, desidero assicurarvi che la Chiesa universale, di cui siete parte integrante, condivide le vostre speranze e vi sostiene nelle vostre prove”, ha detto.

“Essa vi accompagna con la preghiera per una nuova effusione dello Spirito Santo, affinché la luce e la bellezza del Vangelo risplendano in voi come potenza di Dio per la salvezza di coloro che credono”.

 




La grande maggioranza del parlamento rumeno si muove per vietare l’insegnamento degli “studi di genere”

Il Senato della Romania ha votato martedì per vietare tutti gli studi e i corsi legati all’ideologia gender nelle scuole e nell’istruzione superiore. L’emendamento ha ottenuto una larga maggioranza di 81 voti a favore, mentre 22 hanno votato contro e 27 si sono astenuti, offrendo al testo una forte base democratica. Nonostante questo, ha scatenato una reazione locale e internazionale.

La presa di posizione appare eccessiva soprattutto nella limitazione degli studi in ambito accademico. La segnalo per evidenziare la preoccupazione che ingenera nella popolazione l’ideologia LGBT, soprattutto nell’ambito dell’indottrinamento dei ragazzi nelle scuole. La legge, pertanto, andrebbe rifocalizzata a quest’ultimo livello. 

Un articolo di Jeanne Smits, corrispondente da Parigi per Lifesitenews, che vi propongo nella mia traduzione. 

 

Klaus Iohannis, president of Romania

Klaus Iohannis, presidente of Romania (Photo: EPA-EFE/STEPHANIE LECOCQ)

 

Il Senato della Romania ha votato martedì per vietare tutti gli studi e i corsi legati all’ideologia gender nelle scuole e nell’istruzione superiore. L’emendamento ha ottenuto una larga maggioranza di 81 voti a favore, mentre 22 hanno votato contro e 27 si sono astenuti, offrendo al testo una forte base democratica. Nonostante questo, ha scatenato una reazione locale e internazionale.

Sia la maggioranza parlamentare di centro-destra che appoggia il presidente della Romania, Klaus Iohannis, sia i socialdemocratici hanno sostenuto la modifica della legge sull’istruzione generale, che era già stata adottata sei giorni prima dalla Camera dei rappresentanti e che è stata adottata nel suo complesso mercoledì.

Il divieto generale degli studi di genere è stato introdotto al Senato come emendamento a una legge sull’istruzione da parte di un membro di un piccolo partito di centro-destra, PMP. Esso vieta “le attività che diffondono la teoria o le opinioni relative all’identità di genere che sostengono che il genere è un concetto separato dal sesso biologico e che le due cose non sono sempre identiche”.

Affinché il testo diventi legge, dovrà essere firmato dal presidente Iohannis, che attualmente è oggetto di pressioni da gruppi di pressione liberali e da due delle più grandi università del Paese affinché si astenga dal promulgare la legge.

Secondo l’emittente televisiva Digi24, Klaus Iohannis è personalmente contrario alle disposizioni anti-genere della legge e non intende comunque promulgarla. Alla faccia della democrazia: La lobby LGBT lavora apertamente affinché l’esecutivo blocchi un testo approvato dai legislatori rumeni a larga maggioranza.

Nelle ore successive all’adozione del testo, una petizione delle ONG e di due associazioni studentesche, l’Alleanza nazionale delle organizzazioni studentesche in Romania e il Consiglio nazionale degli studenti, ha ottenuto 16.000 firme per chiedere a Iohannis di non firmare disposizioni di legge che “rispedirebbero l’istruzione in Romania nel Medioevo”. La petizione sostiene inoltre che la legge violerebbe gli impegni internazionali della Romania.

Tuttavia, ci si aspetta che anche prima che Iohannis faccia una tale mossa, i parlamentari dell’opposizione presenteranno probabilmente il testo alla Corte costituzionale rumena. La Corte, dicono gli oppositori, probabilmente ostacolerebbe una legge che “ostacola l’autonomia delle università”.

L’emendamento che vieta gli studi di genere si rivolge alle università ma anche alle scuole, e si pone sulla scia di un’analoga mossa del parlamento rumeno contro una proposta di autorizzazione dell’educazione sessuale nelle scuole.

Secondo il quotidiano cattolico liberale francese La Croix, la Chiesa ortodossa di Romania non ha partecipato attivamente alla preparazione della legge sulla teoria anti gender. Il commentatore politico locale Alexandru Gussi considera addirittura l’emendamento come un “non soggetto”, una mera “trovata” da parte dei parlamentari che stanno già preparando le elezioni legislative di quest’autunno.

Se questo è vero, indica che la Romania come paese è sensibile – e contraria – alla propaganda di genere e che ci si può aspettare un ritorno politico positivo da una mossa contro di essa.

Gli ideologi del gender accusano la Romania di avere sentimenti anti-LGBT come nazione. L’accademica Ana-Karina Schneider ha scritto nel 2015 un libro intitolato Anglicist Women’s and Gender Studies in Romania: Between Persistence and Resistance in cui ha colpito duro contro “l’organizzazione patriarcale profondamente radicata della società” e “l’incrollabile sentimento che il femminismo è un’importazione dall’estero”.

Ancora una volta, la diffusione dell’ideologia di genere sembrerebbe quindi una campagna di una minoranza per imporre pensieri e idee a una maggioranza che non le vuole, con un intento chiaramente rivoluzionario.

Gli oppositori dell’emendamento stanno anche brandendo lo spettro della “polizia del pensiero”. Dicono che un divieto generalizzato degli “studi di genere” equivarrebbe a vietare la libertà accademica in sé.

Vlad Alexandrescu, senatore di centro-destra e professore universitario, ha accusato la Romania di allinearsi “con le posizioni tenute da Ungheria e Polonia, trasformandosi in un regime che sta introducendo la polizia del pensiero”.

“Siamo sbalorditi… che una teoria accademica debba essere vietata dalla legge”, ha fatto eco a una dichiarazione dell’Università Babes-Bolyai di Cluy, la seconda più grande università rumena.

Qualunque siano i diritti speculativi dei membri della facoltà, tuttavia – e molti, in tutto il mondo, avrebbero difficoltà ad opporsi alla teoria del cambiamento climatico, alle teorie evoluzionistiche e persino alla teoria del genere, come hanno dimostrato diverse cause legali – uno degli obiettivi della legge è quello di impedire che una visione decostruttivista della sessualità umana venga insegnata ai bambini in età scolare.

Anche l’Università di Bucarest si oppone all’emendamento. La sua dichiarazione diceva che “il testo della legge non ha alcuna base scientifica ed è un esempio lampante di interferenza nell’educazione e nella libera espressione”. Ha fatto appello ai suoi doveri “scientifici” e “nobili” per giustificare l’insegnamento che il sesso biologico e il genere sono due cose diverse.

Gelu Dominica, professore di sociologia nella stessa università, ha aggiunto in un post su Facebook che non avrebbe rispettato la legge che vieta gli “elementi di genere” nei suoi corsi – “per la semplice ragione che se lo facessi, non farei più il mio dovere”. Ha detto: “Il mio ruolo è quello di guidare i miei studenti a capire il comportamento dell’uomo nella società. E le persone sono diverse”.

Tutti gli oppositori affermano chiaramente che l’insegnamento degli “studi di genere” è un modo per favorire l’accettazione delle persone LGBT. La loro messa al bando potrebbe portare a “scatenare il bullismo nei confronti di bambini queer e adolescenti” e a “misure punitive” contro gli insegnanti, ha detto l’Alleanza Nazionale delle Organizzazioni Studentesche in Romania. Questo chiarisce che gli “studi di genere”, dal loro punto di vista, sono in realtà ben lungi dall’essere semplici teorie da confrontare con la realtà; sono un’ideologia che mira a cambiare la società e la realtà.

https://www.lifesitenews.com/news/huge-majority-in-romanian-parliament-moves-to-ban-teaching-gender-studies




RASSEGNA STAMPA del 23 giugno 2020 – aggiornata continuamente

  1. Ogni mattina un bianco americano si sveglia e finisce in rehab per razzismo
    Lo strampalato addestramento per disintossicarsi dai "white feelings", i corsi per purgarsi dal ruolo di oppressori, le guide anti suprematismo interiorizzato. Dalle fregole dei nuovi segregazionisti non si salva nessuno L'articolo Ogni mattina un bianco americano si sveglia e finisce in rehab per razzismo proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 1 hour ago By Caterina Giojelli
  2. La legge sull’omofobia, San Giovanni Paolo II, don Giussani e noi.
    Papa San Giovanni Paolo II e don Luigi Giussani   di Sabino Paciolla   La legge sulla omofobia attualmente in discussione alla Camera ci procura, come è logico che sia, una certa afflizione. La preoccupazione viene dalla coscienza che una legge liberticida sta per essere approvata in Italia la quale, se confermata al Senato, ci [...]L'articolo La legge sull’omofobia, San Giovanni Paolo II, don Giussani e noi. proviene da Il... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 1 hour ago By Sabino Paciolla
  3. Pensi che la cultura dell’annullamento non esista? La mia “esperienza vissuta” dice il contrario
    Con Cancel culture (cultura dell’annullamento o della cancellazione) originariamente si intende l'insieme di comportamenti collettivi tesi a eliminare dal loro ambiente lavorativo quei personaggi accusati di comportamenti immorali, soprattutto molestie sessuali e quelli che in inglese ricadono nella categoria di "sexual misconduct" (cattiva condotta sessuale). Ora la Cancel culture viene sempre più utilizzata nei confronti [...]L'articolo Pensi che la cultura dell’annullamento non esista? La mia “esperienza vissuta” dice il contrario... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 1 hour ago By Stefania Marasco
  4. Oriana Fallaci: “Credere nell’uomo….”
    “Credere nell’uomo significa credere nella sua libertà. Libertà di pensiero, di parola, di critica, di opposizione”. Oriana Fallaci Scrittrice e giornalista italiana, partecipò giovanissima alla Resistenza italiana e fu la prima donna italiana ad andare al fronte come inviata speciale. Durante gli ultimi anni di vita fecero discutere le sue dure prese di posizione contro l'Islam, dopo gli attentati dell'11 settembre [...]L'articolo Oriana Fallaci: “Credere nell’uomo….” proviene da Il blog di Sabino Paciolla.... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 2 hours ago By Comelli Lucia
  5. Avv. Amato: Ecco dove vogliono arrivare con la legge Zan
    (se il video non si apre fre il refresh di questa pagina o cliccare qui)   Cosa comporterebbe per le scuole, e quindi per studenti, insegnanti e genitori, l’approvazione del Ddl Zan? L’istituzione – il 17 maggio – della giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia e l’organizzazione in tale circostanza [...]L'articolo Avv. Amato: Ecco dove vogliono arrivare con la legge Zan proviene da Il blog... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 2 hours ago By Comelli Lucia
  6. Pakistan, sentenze islamiche sulla pelle di ragazzine cristiane
    Maira, 14 anni, non sarà liberata. L'Alta Corte di Lahore si schiera con il musulmano che l'ha rapita, brutalizzata, costretta ad abiurare e a sposarlo contro la legge L'articolo Pakistan, sentenze islamiche sulla pelle di ragazzine cristiane proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 2 hours ago By Caterina Giojelli
  7. Perché Trump ha detto
    Trump: “Questa potrebbe essere l’ultima volta che mi vedrete  per un po ‘ ” Sono così ricchi, nessuno sa chi siano ma io si. Ho così tanti nemici e questa […] L'articolo Perché Trump ha detto proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 5 hours ago By Maurizio Blondet
  8. “Ritorna l’allarme Covid” (Speranza alla macchina ci tiene)
    ANSA: Coronavirus: Oms, contagi tra bimbi aumentati di 7 volte Tra gli adolescenti di sei volte Il Messaggero: La Sicilia trema, indice Rt più alto d’Italia. La Regione: basta movida […] L'articolo “Ritorna l’allarme Covid” (Speranza alla macchina ci tiene) proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 6 hours ago By Maurizio Blondet
  9. «Nemmeno una bomba atomica può far tacere le campane di Dio»
    Storia Takashi Paolo Nagai, chirurgo e radiologo che 75 anni fa si dedicò anima e corpo alla cura dei superstiti dell’olocausto nucleare. E che dalle macerie di Nagasaki tirò fuori la provvidenza L'articolo «Nemmeno una bomba atomica può far tacere le campane di Dio» proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 6 hours ago By Leone Grotti
  10. Una nuova crisi all’orizzonte fra Grecia e Turchia?
    A meno di due settimane dalla crisi di Castelrosso, che ha rischiato di culminare in una guerra aperta, l’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi siglato a Il Cairo fra i capi delle diplomazie di Grecia ed Egitto ha riacceso le tensioni nel Mediterraneo Orientale con la Turchia. Un nuovo Navtex su Castelrosso Nelle ore successive […] Continua a leggere The post Una nuova crisi all’orizzonte fra Grecia e Turchia? appeared... Read more
    Source: InsideOver Published on: 8 hours ago By Emanuel Pietrobon
  11. Scatta l’allarme a Washington: Cina e Arabia Saudita unite per il nucleare
    In Medio Oriente, ed in particolare nell’area del Golfo Persico, non esiste solo l’Iran ad avere un programma nucleare attivo. Da qualche anno altri due Stati si sono attivati per dotarsi di centrali nucleari: gli Emirati Arabi Uniti sono diventati la prima nazione araba ad aver attivato una centrale di questo tipo, e l’Arabia Saudita […] Continua a leggere The post Scatta l’allarme a Washington: Cina e Arabia Saudita unite... Read more
    Source: InsideOver Published on: 8 hours ago By Paolo Mauri
  12. Gli Stati Uniti blindano Taiwan: la Cina minaccia contromisure
    È quasi tutto pronto per il “ritorno” degli Stati Uniti a Taiwan. Il prossimo 9 agosto il ministro della Salute americano, Alex Azar, guiderà una delegazione statunitense nella “provincia ribelle” rivendicata dalla Cina continentale. Si tratta di una visita storica, visto che Azar sarà il più importante funzionario della Casa Bianca che visiterà l’isola dal […] Continua a leggere The post Gli Stati Uniti blindano Taiwan: la Cina minaccia contromisure... Read more
    Source: InsideOver Published on: 8 hours ago By Federico Giuliani
  13. Libano, la Cei dona un milione di euro di fondi dell’8×1000
    La Presidenza della Conferenza episcopale italiana ha deciso oggi lo stanziamento di 1 milione di euro dai fondi otto per L'articolo Libano, la Cei dona un milione di euro di fondi dell’8×1000 sembra essere il primo su lafedequotidiana.it.... Read more
    Source: lafedequotidiana.it Published on: 9 hours ago By Michele M. Ippolito
  14. I caccia di nuova generazione
    Per quanto a prima vista possa sembrare prematuro, gli Stati maggiori delle aeronautiche più importanti e le relative industrie hanno avviato studi preliminari relativi alla nuova generazione di aerei da caccia che sostituiranno F-22, F-35, EF-2000, Rafale, ecc. Studi preliminari così precoci sono imposti da una serie di quesiti complessi sulla natura tecnologico-operativa dei prossimi […] Continua a leggere The post I caccia di nuova generazione appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 9 hours ago By Paolo Quaranta
  15. Caro governo, ma non bisognava dar retta agli scienziati?
    Dopo uno sgradevole ping pong tra governo, la Fondazione Luigi Einaudi, Tar e Copasir, finalmente giovedì 6 agosto, dopo la gentile “concessione” di Conte, sul sito della fondazione sono comparsi i verbali desecretati delle riunioni del Comitato Tecnico Scientifico, sempre definito dalla Presidenza del Consiglio il faro in questi difficili mesi di emergenza. Concessione di […] More L'articolo Caro governo, ma non bisognava dar retta agli scienziati? proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 9 hours ago By Toc Toc
  16. Solidarietà per il Libano. Dalla Cei 1 milione di euro
    Dalla Chiesa italiana alla Caritas ungherese ai vescovi degli Stati Uniti: il dramma che sta vivendo il Libano specie in queste prime ore di bisogni primari urgenti, richiama l'azione di tanti... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 10 hours ago
  17. Verbali Cts: Conte riferisca in Aula sulle bugie agli italiani
    Sarebbe opportuno che l’Avvocatura dello Stato ci renda edotti a cosa si riferiva quando, avversando la pubblicazione degli atti del Comitato tecnico-scientifico, adduceva ragioni di ordine pubblico. Da chi era minacciato l'ordine pubblico? Dalla reazione delle vittime economiche cadute in disgrazia per una decisione che, scopriamo ora, era tutta politica? È doveroso capire fino in […] More L'articolo Verbali Cts: Conte riferisca in Aula sulle bugie agli italiani proviene da... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 10 hours ago By Andrea Amata
  18. Il potere delle banche nel cuore di Berlino
    Il 4 agosto, gli uffici dell’Associazione bancaria tedesca (l’equivalente dell’italiana ABI) di Francoforte sono stati perquisiti dalla polizia, alla ricerca di informazioni riguardanti una serie di casi di evasione fiscale riferiti a molte banche ed istituti finanziari tedeschi. In modo particolare, la ricerca delle forze dell’ordine si è incentrata sulle eventuali implicazioni della stessa associazione […] Continua a leggere The post Il potere delle banche nel cuore di Berlino appeared... Read more
    Source: InsideOver Published on: 10 hours ago By Andrea Massardo
  19. Padova, basilica del Santo: una fedele non mette l'ostia in bocca "Prima devo bere". Fermata dai guardiani. Arriva anche la Polizia. L'ostia consacrata, ahinoi, si sbriciola.
    Un nostro lettore ci segnala questo spiacevole episodio che dimostra il fallimento dell'indulto sulla Comunione in mano e i serissimi rischi (che ahinoi sono ben più frequenti di quel che si pensi!) di profanazione più o meno dolosa che spessissimo si verificano (e chissà di quanti non si ha notizia?). La notizia è apparsa oggi (7.08.2020) sui quotidiani padovani e nazionali (si veda qui "IL gazzettino", qui "Il mattinoPadova" e qui su "Il messaggero", se... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 10 hours ago
  20. Elon Musk, emblema del capitalismo
    “I teologi “altruisti” si accorsero che nella Cristianità (la società basata sul cristianesimo) vivevano delle persone che facevano degli indegni guadagni sfruttando il cristianesimo. Allora … Elon Musk, emblema del capitalismo Leggi tutto »... Read more
    Source: Ricognizioni Published on: 10 hours ago By Fabio Trevisan
  21. Le inchieste di un bibliotecario di campagna – La morte di Marija Radi
    Rientrato dal lavoro, aveva cominciato a scrivere di buona lena e la matita di Matej scorreva da quasi un’ora sulla grammatura della carta immacolata del … Le inchieste di un bibliotecario di campagna – La morte di Marija Radi Leggi tutto »... Read more
    Source: Ricognizioni Published on: 11 hours ago By Matteo Donadoni
  22. Libano, il presidente Aoun: “Non escluso un attacco esterno”
    Lì’ipotesi più accreditata resta quella della negligenza, ma sul disastro di Beirut il presidente libanese Michel Aoun non esclude la possibilità che si seguano altre piste.Come riporta l’emittente libanese Mtv, il capo di Stato libanese ha detto che “la causa delle esplosioni ancora non è stata determinata dato che esiste la possibilità che si sia […] Continua a leggere The post Libano, il presidente Aoun: “Non escluso un attacco esterno”... Read more
    Source: InsideOver Published on: 11 hours ago By Lorenzo Vita
  23. Beirut. "Speranza, è la nostra ultima parola"
    La testimonianza è di padre Abdo Raad un sacerdote che vive nella Beirut piegata dal dolore. Nelle sue parole c'è tutta la gratitudine per l'appello del Papa e per i tanti volontari, semplici cittadini, che sfidano il contagio da Covid-19, per aiutare anche solo con una bottiglia d'acqua, chi ha perso tutto... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 11 hours ago
  24. CODA NUNZIANTE: RESISTERE ALL’ATTACCO DEL POPOLO DELLA MORTE
      Marco Tosatti Stilumcuriali carissimi, abbiamo ricevuto da una cara amica, Virginia Coda  Nunziante, Presidente del Comitato della Marcia per la Vita, questo messaggio, che ci piace condividere con voi, in particolare con tutti coloro che hanno sensibilità per questi temi. E subito dopo rilanciamo la cronaca di ciò che ha dovuto affrontare Simone Pillon...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 12 hours ago By Marco Tosatti
  25. Covid-19, arrivati in Costa d'Avorio gli aiuti di Cei e Caritas
    Con una cerimonia a Yopougon alla presenza del nunzio apostolico, monsignor Paolo Borgia, è stato consegnato agli ospedali della città il materiale sanitario acquistato grazie agli aiuti che la Conferenza Episcopale Italiana e Caritas Italiana hanno stanziato per far fronte all'emergenza sanitaria legata al nuovo coronavirus. A raccontarci la realtà locale Valentina Guidolin della Comunità Missionaria di Villaregia, tra gli organizzatori dell'evento... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 12 hours ago
  26. Bielorussia al voto tra tensioni e segnali nuovi
    L’opposizione, da oltre 20 anni ai margini della vita politica, sembra avere delle chances alle presidenziali di domenica. La principale rivale del presidente Alexander Lukashenko, al potere dal 1994, è Svetlana Tikhanovskaya, moglie di un blogger arrestato ed estromesso dalla corsa elettorale. Con noi Aldo Ferrari, direttore delle ricerche dell’Ispi su Russia, Caucaso e Asia centrale e docente all’università Ca’ Foscari di Venezia... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 12 hours ago
  27. Letture: "Il rosario di Nagasaki", a 75 anni dall'esplosione
    Nove agosto 1945: un silenzio irreale avvolge Nagasaki, dopo che un aereo ha sorvolato la città, lasciando cadere un ordigno. Non uno dei soliti. Per qualche momento un enorme boato scuote e riempie l’aria e ilcuore di tutti. Poi, il silenzio. E in quel silenzio si va strada la convinzione che qualcosa di orribile, di impensabile, sia accaduto. Così sarà, e questo segnerà per sempre le sorti dell’intera umanità. Ombre,... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 12 hours ago By Caterina Maniaci
  28. La Rai e Gerusalemme: i giudici sviolinano i palestinesi
    Che la magistratura italiana, da Palamara in poi, non stia passando un periodo felice è sotto gli occhi di tutti, per questo infierire è come sparare sulla Croce Rossa. E anche se è bene ribadire che la grande maggioranza dei giudici fa del suo meglio per amministrare la giustizia in una situazione generale oggettivamente complicata […] More L'articolo La Rai e Gerusalemme: i giudici sviolinano i palestinesi proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 12 hours ago By Michael Sfaradi
  29. La Chiesa caldea per il Libano. Warduni: preghiamo per l'unità e il bene comune
    8 agosto giornata di digiuno e preghiera per Beirut e tutto il territorio colpito dalle deflagrazioni del 5 agosto. Alla chiamata del cardinale Bechara Rai, Patriarca di Antiochia dei Maroniti, rispondono anche i cristiani dell'Iraq... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 12 hours ago
  30. Pompeo a metà agosto in Europa: le ragioni e le tappe del viaggio
    Il prossimo lunedì l’influente segretario di Stato degli Stati Uniti, Mike Pompeo, inizierà un breve ma intenso tour dell’Europa centro-orientale con l’obiettivo di indicare agli alleati americani quali saranno le future tappe del confronto con la Cina e le mosse di Washington nel Vecchio Continente in chiave antirussa (e antitedesca). L’annuncio Pompeo ha dato notizia […] Continua a leggere The post Pompeo a metà agosto in Europa: le ragioni e... Read more
    Source: InsideOver Published on: 12 hours ago By Emanuel Pietrobon
  31. PORFIRI. L’ORGANO È IL RE DELLA MUSICA SACRA, MA NON IL SOLO…
      Marco Tosatti Cari amici e nemici di Stilum Curiae, il Maestro Aurelio Porfiri nel suo viaggio letterario attraverso la musica sacra oggi compie una tappa per visitare in maniera approfondita lo strumento principe di tantissime sacre rappresentazioni musicali: l’organo. Una tappa affascinante, che ci svela grandi splendori, e recupera anche alcuni strumenti male usati…...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 12 hours ago By Marco Tosatti
  32. Porfiri: il canto gregoriano e il Graduale simplex
    U'altra interessante riflessione del maestro Aurelio Porfini in tema di musica sacra.LuigiPORFIRI: IL CANTO GREGORIANO, E IL GRADUALE SIMPLEX.22 Luglio 2020 Pubblicato da Marco Tosatti[...]Continuando nella lettura del sesto capitolo della Sacrosanctum Concilium, laddove si parla più specificamente del canto gregoriano, si trova al punto 117 questo passaggio: “Si conduca a termine l’edizione tipica dei libri di canto gregoriano; anzi, si prepari un’edizione più critica dei libri già editi dopo... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 13 hours ago
  33. Global Times: Ottimismo cieco sul rinnovo dell’accordo Cina-Vaticano
    Il magazine legato al “Quotidiano del popolo” cita mons. Sachez Sorondo, mons. Zhan Silu e Francesco Sisci come paladini del rinnovo dell’accordo provvisorio. Ma non cita nessun membro del Partito. Personalità vaticana: Questo accordo è un veleno per la Chiesa.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 13 hours ago
  34. Dalla CEI un milione di euro per il Libano
    La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha deciso oggi lo stanziamento di 1 milione di euro dai fondi otto per mille, che i cittadini destinano alla Chiesa cattolica, in soccorso delle popolazioni del Libano colpite dalla terribile esplosione del 4 agosto scorso. La notizia arriva da un comunicato stampa ufficiale CEI. La catastrofe colpisce un Paese già piegato da una pesante crisi finanziaria, economica e sociale, acuitasi nell’ultimo anno, che... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 13 hours ago By Redazione
  35. Gli aiuti del Papa alla Chiesa del Libano
    Un primo segno concreto di vicinanza di Francesco, una donazione di 250.000 euro, arriva alla popolazione sofferente del Libano sconvolta dalle violente esplosioni del 4 agosto scorso, tramite la Chiesa locale. Dalla Nunziatura alle Caritas fino alle migliaia di famiglie di vittime, feriti e sfollati... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 13 hours ago
  36. Black Lives Matter: “We Will Burn Down This System” – Part II
    (Soeren Kern, Gatestone Institute – August 2, 2020) A recent survey by the Pew Research Center found that more than two-thirds of Americans support the Black Lives Matter movement. While Gatestone Institute and doubtless many others wish that blacks and … Continua a leggere→ L'articolo Black Lives Matter: “We Will Burn Down This System” – Part II proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 14 hours ago By Redazione
  37. Carta aberta do IPCO à CNBB: virem a página da Teologia da Libertação!
    (Eduardo de Barros Brotero, Instituto Plinio Corrêa de Oliveira – 4 de agosto de 2020) Excelências: Chegou a hora de virar a página da Teologia da Libertação! “Errar é humano, mas perseverar no erro por arrogância é diabólico” (Santo Agostinho) … Continua a leggere→ L'articolo Carta aberta do IPCO à CNBB: virem a página da Teologia da Libertação! proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 14 hours ago By Redazione
  38. Il card. Zen e il dibattito sul concilio
    Anche il cardinale Joseph Zen Ze-kiun, vescovo emerito di Hong Kong si inserisce nel dibattito innescato dall'Arcivescovo Viganò e dal Vescovo Schneider sul concilio Vaticano II [vedi].Lo fa - in un'intervista a Catholic News Agency (le citazioni che seguono sono tutte riprese dalla mia traduzione) e in un saggio del 17 luglio pubblicato sul suo sito web - dove critica sia i "conservatori estremi" che i "progressisti estremi" perché respingono l'autorità e... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 14 hours ago
  39. The Backhanded Compliment: Fr. Longenecker on Traditionalists
    (Peter Kwasniewski, One Peter Five – August 5, 2020) In his latest column, “Bishop Barron Takes on the Rad Trads,” Fr. Dwight Longenecker manages to insult nearly all traditionalists (“they’re not all nut jobs”: gee, thanks!), while at the same … Continua a leggere→ L'articolo The Backhanded Compliment: Fr. Longenecker on Traditionalists proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 14 hours ago By Redazione
  40. Papa Francesco dona 250.000 euro alla Chiesa del Libano
    Papa Francesco ha inviato, tramite il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, un primo aiuto di 250.000 € in sostegno alle necessità della Chiesa libanese in questi momenti di difficoltà e di sofferenza. A diffondere la notizia è un comunicato del medesimo Dicastero. "Tale dono vuole essere un segno della premura di Sua Santità verso la popolazione coinvolta dalla deflagrazione al porto di Beirut, significando la Sua paterna... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 14 hours ago By Veronica Giacometti
  41. La Basilica di San Miniato al Monte, fra cielo e terra
    La basilica abbaziale di San Miniato si trova in uno dei luoghi più elevati e panoramici della città di Firenze. "Questa è la Porta del Cielo", c'è scritto sul cartiglio marmoreo all'entrata dell'Abbazia, un capolavoro del romanico fiorentino. San Miniato, seconda la leggenda, fu decapitato sulle rive del fiume Arno e con la propria testa nelle mani sarebbe andato a morire sulla sommità del colle: in questo luogo fu eretto... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 14 hours ago By Veronica Giacometti
  42. Perché la mafia nigeriana prospera in Italia
    Le due maxi operazioni di queste settimane della Polizia di Stato tra Marche, Abruzzo e Sicilia sono l’ennesima prova che questo Paese ha un problema serissimo con la mafia nigeriana. I 47 fermati per associazione mafiosa, riciclaggio, tratta di esseri umani, droga, reati violenti o punitivi, sfruttamento alla prostituzione ed illecita intermediazione finanziaria, hanno scoperchiato […] More L'articolo Perché la mafia nigeriana prospera in Italia proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 14 hours ago By Lorenza Formicola
  43. La cupola di Brunelleschi a Firenze. I 600 anni di un'impresa impossibile
    La cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze di Filippo Brunelleschi, la più grande al mondo in muratura, festeggia oggi i seicento anni dalla posa della prima pietra. Le numerose celebrazioni previste per il centenario sono state rimandate a causa della pandemia. Un capolavoro unico fonte di ispirazione per gli artisti di ogni tempo, primo fra tutti Michelangelo... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 14 hours ago
  44. Turkson: turismo responsabile sia il volano per l’economia rurale
    Nel Messaggio del Dicastero per lo Sviluppo umano integrale, in occasione della 41.ma Giornata Mondiale del Turismo, il prossimo 27 settembre, si esorta a percorrere nuove strade per risollevare il settore duramente colpito dalla pandemia di coronavirus. “Un turismo – scrive il cardinale Turkson - realizzato dalle persone e attraverso le persone”... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 14 hours ago
  45. Hong Kong, le scuole cattoliche devono insegnare la legge sulla sicurezza e i valori nazionali
    Il delegato diocesano per l’educazione chiede a presidi e supervisors di far comprendere ai giovani il valore della bandiera, dell’inno cinese e di non promuovere politicizzazioni unilaterali. Fra i giovani cattolici di Hong Kong c’è chi teme una “normalizzazione” delle scuole. La diocesi ha spiegato che la lettera è più un “suggerimento” che un’imposizione. ...... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 14 hours ago
  46. Un milione di euro in soccorso delle popolazioni del Libano
    Lo stanziamento della Presidenza CEI è destinato al sostegno dei piani di intervento d’emergenza di Caritas Libano, tramite Caritas Italiana, per i prossimi 12 mesi.... Read more
    Source: Chiesacattolica.it Published on: 14 hours ago
  47. Giornata Mondiale del Turismo: un turismo realizzato dalle persone e attraverso le persone
    "La 41ma Giornata Mondiale del Turismo ricorre quest’anno nel contesto incerto segnato dagli sviluppi della pandemia COVID-19, di cui ancora non si vede la fine. Ne deriva una drastica riduzione della mobilità umana e del turismo, sia internazionale che nazionale, collocandosi ai minimi storici". Inizia così il messaggio che il Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, il Cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, ha inviato in occasione... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 15 hours ago By Redazione
  48. Perché il Vaticano II non può semplicemente essere dimenticato, ma deve essere ricordato con vergogna e pentimento
    Dopo il notevole articolo a sostegno delle tesi di Mons. Viganò [qui] Peter Kwasniewski ne pubblica un altro molto interessante su LifeSiteNews (3 agosto).Nella traduzione, ripresa di seguito, ho inserito alcune osservazioni e citazioni - compresi i link a documenti presenti nel blog in tema con gli argomenti espressi - che ritengo utili per approfondire l'importante e provvidenzialmente diffuso dibattito sul Vaticano II, da ricordare, secondo Kwasniewski, come un momento... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 15 hours ago
  49. La predicazione e i miracoli di Sant'Antonio in mostra al Museo Antoniano
    Dal 28 agosto al 1° novembre la collettiva d’arte per ripensare le figure di sant’Antonio e san Francesco dopo 800 anni dall’arrivo del poverello in Terrasanta e dalla vocazione francescana di Antonio. Si chiama “La Voce e il Miracolo - Espressioni del contemporaneo” la mostra che racconta di Sant'Antonio a San Francesco dopo 800 anni di vocazione e miracoli. Attraverso le opere di ventisette artisti italiani di caratura internazionale, l’esposizione,... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 16 hours ago By Veronica Giacometti
  50. Virus, per Speranza la colpa è dei giovani
    00:00 Siamo l’unico paese al mondo che blocca i licenziamenti. Quelli che ci governano non sanno neanche cos’è un’azienda. 04:08 Il sindacalista Bentivogli scrive sul Foglio ma non si capisce niente. 05:42 Decreto agosto, salta il bonus sui pagamenti con il pos. Mentre arrivano sgravi al sud. 07:10 L’appello del ministro Speranza ai giovani. Andiamo […] More L'articolo Virus, per Speranza la colpa è dei giovani proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 16 hours ago By Nicola Porro
  51. Nathan Law incriminato per la veglia di Hong Kong. La sua intervista a Tempi
    Il giovane politico esule a Londra è tra i 24 accusati di aver organizzato e preso parte alla manifestazione in ricordo del massacro di Tienanmen L'articolo Nathan Law incriminato per la veglia di Hong Kong. La sua intervista a Tempi proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 16 hours ago By Redazione
  52. Cina-Usa, sale la tensione: minacce a colpi di test missilistici
    Cina e Stati Uniti hanno effettuato test missilistici quasi in contemporanea. L’Esercito popolare di liberazione cinese ha sparato due missili, un DF-26 e un DF-16, rispettivamente capaci di raggiungere Guam, un territorio statunitense situato nel Pacifico occidentale, e vari obiettivi in Giappone, tra cui le basi militari americane a Okinawa. Dall’altra parte lo Us Air […] Continua a leggere The post Cina-Usa, sale la tensione: minacce a colpi di test... Read more
    Source: InsideOver Published on: 16 hours ago By Federico Giuliani
  53. Scontri in Cile tra autorità e popolo Mapuche, arrestato Padre Carlos Bresciani
    La Compagnia di Gesù in Cile, in una nota, denuncia l’arbitrario arresto, avvenuto ieri, del confratello padre Carlos Bresciani e L'articolo Scontri in Cile tra autorità e popolo Mapuche, arrestato Padre Carlos Bresciani sembra essere il primo su lafedequotidiana.it.... Read more
    Source: lafedequotidiana.it Published on: 16 hours ago By Massimo Notaristefani
  54. Da Nang, emergenza coronavirus: cancellate messe e attività pastorali
    L’escalation dei contagi ha spinto il vescovo a sospendere le funzioni. Bloccate anche le attività culturali, i festival e gli incontri con più di 20 persone. L’appello di mons. Joseph: seguite le indicazioni del governo in materia di prevenzione. I cattolici in prima linea nel promuovere le pratiche di contenimento della pandemia.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 16 hours ago
  55. Santuario delle Grazie a Mantova: il coronavirus è più aggressivo stando in ginocchio?
    Quousque tandem abutere, Catilina, patientia nostra?Santuario della Madonna delle Grazie, Curtatone (Mantova).Si vede che il coronavirus è più aggressivo in ginocchio?I matti non sono solo in manicomio.Grazie all'amico, un devoto del santuario,  che ce l'ha segnalatoLuigi... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 17 hours ago
  56. Mons. Schneider e mons. Viganò terranno delle discussioni dottrinali con Roma?
    Un'affermazione della FSSPX che si inserisce nel recente dibattito sul Vaticano II innescato dagli interventi dell'arcivescovo Carlo Maria Viganò e Mons. Athanasius Schneider [vedi]. Pare evidente che la risposta dipenda da "Roma"...Nella sua opera "Christus vincit: Christ’s Triumph Over the Darkness of the Age", pubblicato in inglese da Angelico Press e presto pubblicato in francese da Éditions Contretemps, mons. Athanasius Schneider non esita a mettere in discussione il Concilio Vaticano II : "Ho... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 17 hours ago
  57. I combattimenti a Idlib potrebbero riprendere presto
    La tregua raggiunta a marzo tra Russia e Turchia per mettere fine ai combattimenti intorno all’area di Idlib ha retto fino ad oggi, ma diverse notizie dal terreno lasciano intendere che nei prossimi mesi il cessate il fuoco potrebbe facilmente essere violato dalle truppe governative. Il presidente siriano Bashar al Assad d’altronde non ha mai […] Continua a leggere The post I combattimenti a Idlib potrebbero riprendere presto appeared first... Read more
    Source: InsideOver Published on: 17 hours ago By Futura D'Aprile
  58. Beirut, la speranza si rifiuta di morire. Storie da una città ferita
    La moglie di Ali Msheik, aspetta da tre giorni notizie del marito, scaricatore di porto, davanti alle macerie della sua zona di lavoro. Eliane, artista, chiede a cristiani e musulmani una preghiera per suo figlio, dentista, in terapia intensiva. Giovani cristiani e musulmani puliscono le strade dai detriti e le chiese “luogo di Dio”. “La morte ci ha colpiti tutti senza discriminazione”. ...... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 17 hours ago
  59. Duomo di Milano: "I colori dell'arte e la luce della fede"
    I Servizi Educativi della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano propongono approfondimenti religiosi e culturali per le persone che vogliono scoprire la straordinaria bellezza del monumento più rappresentativo della città di Milano, il Duomo. L'evento si chiama “I colori dell’arte e la luce della fede ”. Queste proposte sono rivolte in particolare a gruppi parrocchiali, associazioni religiose, catechisti, insegnanti di religione, pellegrini, e in generale a chiunque voglia avere il... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 17 hours ago By Redazione
  60. MAOMETTO FALSO PROFETA? SCUOLA CATTOLICA LICENZIA DOCENTE.
      Marco Tosatti Carissimi Stilumcuriali, ci sembra interessante rilanciare un articolo che abbiamo trovato su Korazym.org, il sito di informazione di cui vi abbiamo già parlato altre volte in termini elogiativi, e che in questo caso ci racconta un episodio che presto potrebbe avvenire anche da noi, se come è già avvenuto in Gran Bretagna...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 17 hours ago By Marco Tosatti
  61. L’8 agosto torna la “Raccolta di san Lorenzo”
    “Aiutateci ad aiutare!” E’ l’appello che arriva da Caritas diocesana Grosseto, che sabato 8 agosto coi suoi volontari sarà in quattro supermercati del capoluogo…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 17 hours ago
  62. Referendum costituzionale: riforma settoriale e rischiosa
    Una scheda di lettura critica in vista del voto del 20 e 21 settembre 2020... Read more
    Source: Centro Studi Rosario Livatino Published on: 17 hours ago By admin
  63. La Madonna e le radici cristiane d’Europa. I secoli di afflizione
    Una nazione legata a Maria, che la ha consolata nei secoli di afflizione. La Bulgaria che ha vissuto sotto varie dominazioni ha mantenuto la fede anche grazie al culto alla Vergine, rimasto intatto anche nei bui anni del comunismo. Il culto mariano permea la nazione sin dall’inizio della conversione, e già nel IX secolo si diffonde a macchia d’olio, sebbene non ci siano molte chiese e monasteri mariani risalenti a... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 18 hours ago By Andrea Gagliarducci
  64. Colombo, i fratelli Rajapaksa stravincono le elezioni parlamentari
    Il partito al potere ha ottenuto i due terzi dei seggi. Il presidente Gotabaya Rajapaksa vuole modificare la Costituzione e ripristinare i pieni poteri della presidenza. Analisti: Il fratello Mahinda, attuale premier, potrebbe opporsi. Crollo della principale forza di opposizione.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 18 hours ago
  65. Porteremo Dio con noi in vacanza?
    Il segreto per una ottima trasmissione della fede sta nella vita dei genitori. Se prendiamo a modello i santi ci... L'articolo Porteremo Dio con noi in vacanza? sembra essere il primo su Punto Famiglia.... Read more
    Source: Punto Famiglia Published on: 18 hours ago By admin
  66. Il video del finto missile su Beirut
    Il missile appare all’improvviso, sulla sinistra dello schermo. Il video, in negativo, servirebbe a mostrarlo più chiaramente. È questione di attimi. Il missile centra il porto di Beirut e tutto salta per aria, avvolto in una nuvola di macerie, polvere e brandelli di vite umane. Chi sta riprendendo viene abbattuto dall’onda d’urto, ma fortunatamente si […] Continua a leggere The post Il video del finto missile su Beirut appeared first... Read more
    Source: InsideOver Published on: 19 hours ago By Matteo Carnieletto
  67. DDL ZAN. MONS. ICS: LO FARANNO PASSARE PERCHÉ È ANTI-MASCHIO.
      Marco Tosatti Cari amici e nemici di Stilum Curiae, mons. Ics ci offre una lettura documentata sul perché teme che il DDl liberticida Zan, inutile, pericoloso e realmente possibilmente pericoloso anche per coloro che dice di voler difendere, istituendo una specie di Polizia del Pensiero orwelliana, finirà per essere approvato, in qualche modo o...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 19 hours ago By Marco Tosatti
  68. C’era una volta un re
    Non c’è bisogno di essere monarchici per provare tristezza quando vedi la fine di un Re, il suo esilio inglorioso in un qualunque paradiso caraibico. Magari a Santo Domingo, nella repubblica dominicana, come alcuni evasori nostrani. Era lui l’ultimo Re di Roma, essendo nato nella nostra capitale nel 1938 al tempo della guerra civile in [&hellipL'articolo C’era una volta un re proviene da Marcello Veneziani.... Read more
    Source: Marcello Veneziani Published on: 19 hours ago By Marcello Veneziani
  69. Gratta il Comitato tecnico-scientifico e trovi lo Stato totalitario
    Dai verbali desecretati del Cts emerge la volontà di imporre le norme del lockdown come esperimento di intruppamento sociologico. L’incredibile vademecum per i bambini: sveglia, bagno, colazione, igiene personale, attività domestiche e scolastiche. È l’insopportabile pretesa, tipica di uno Stato totalitario, di togliere la libertà insegnando a mamma e papà a fare i genitori. Con punte di incompetenza: i ventilatori? «Boh… non sappiamo il cinese».  Dai primi cinque verbali del... Read more
    Source: Aldo Maria Valli Published on: 19 hours ago By Aldo Maria Valli
  70. La solidarietà delle Chiese per il Libano ferito dalle esplosioni
    Il patriarca caldeo aderisce alla giornata di digiuno e preghiera indetta dalla Chiesa maronita per domani, 8 agosto. L’invito al raccoglimento e al pentimento lanciato dal card Raï per una “nazione ferita”. Solidarietà dall’India, offerte ed elemosine dalla Terra Santa da distribuire ai bisognosi. Profonda compassione dal Consiglio mondiale delle Chiese. La campagna di AsiaNews "In aiuto a Beirut devastata". ...... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 19 hours ago
  71. Cosa non torna nella storia dei verbali desecretati
    Tanto tuonò che piovve. Sì, ma una di quelle pioggerelline estive che alla fine fanno salire l’afa più di prima. Così potrebbe sintetizzarsi la vicenda che ha portato alla desecretazione dei verbali del Comitato Tecnico Scientifico che hanno fatto da base alle decisioni più controverse prese dal governo, e direttamente dal Presidente del Consiglio con […] More L'articolo Cosa non torna nella storia dei verbali desecretati proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 19 hours ago By Corrado Ocone
  72. Hong Kong, 24 incriminati per la veglia in memoria di Tiananmen
    Il 4 giugno scorso almeno 115mila persone avevano sfidato il divieto del governo, e le regole anti-pandemia, per commemorare gli uccisi del massacro. Davanti al giudice compariranno i leader democratici Joshua Wong, Nathan Law e Jimmy Lai. L'accusa è di aver organizzato e preso parte alla manifestazione. Fronte democratico: Mossa dettata da Pechino, che vuole intimidire le voci contrarie alla nuova legge sulla sicurezza.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 19 hours ago
  73. Italia in lockdown? Decisione di Conte. I tecnici invece… La verità dei verbali
     Francesco Bechis Nel verbale del Comitato tecnico scientifico del 7 marzo i tecnici consigliavano di istituire due zone diverse e di riservare fino al 3 aprile “misure più rigorose” per […] L'articolo Italia in lockdown? Decisione di Conte. I tecnici invece… La verità dei verbali proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 19 hours ago By Maurizio Blondet
  74. Carlo Giovanardi: “Ddl Zan Scalfarotto? Oscurantista e liberticida”
    “Ddl Zan Scalfarotto? Oscurantista e liberticida”: il senatore Carlo Giovanardi bolla senza mezzi termini il provvedimento in questa intervista che L'articolo Carlo Giovanardi: “Ddl Zan Scalfarotto? Oscurantista e liberticida” sembra essere il primo su lafedequotidiana.it.... Read more
    Source: lafedequotidiana.it Published on: 19 hours ago By Redazione
  75. Ddl Zan: non si tratta solo di una minaccia alla libertà di opinione
    di Fabio Fuiano. Tavolo di Lavoro sul dopo-coronavirus. L’unico modo per vincere questa battaglia è adottare il principio dell’agere contra: per cui alla falsità si deve opporre la verità e al vizio la virtù. Senza una strategia del genere non metteremo mai in discussione le fondamenta su cui si basano certe proposte di legge e […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 19 hours ago By Lorenza Perfori
  76. Istanbul, morto d'infarto il muezzin di Santa Sofia
    Osman Aslan era entrato nella moschea su base “volontaria” come responsabile delle misure di sicurezza anti-Covid. Il decesso risale al 2 agosto ma è stato tenuto nascosto per giorni. Egli sarebbe morto in seguito ad un attacco cardiaco. Il cordoglio del governatorato di Istanbul, che invoca la “misericordia di Dio”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 19 hours ago
  77. Com’è buono (e inetto) il Comitato degli scienziatoni
    di Andrea Zambrano. Dai verbali desecretati del Cts emerge la volontà di imporre le norme del lockdown come esperimento di intruppamento sociologico. L’incredibie vademecum ai bambini: sveglia, bagno, colazione, igiene personale, attività domestiche e scolastiche. È l’insopportabile pretesa, tipica di uno Stato totalitario, di togliere la libertà insegnando a mamma e papà a fare i […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 19 hours ago By Lorenza Perfori
  78. Cristiani part time
    Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 16,24-28) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuole venire dietro a... L'articolo Cristiani part time sembra essere il primo su Punto Famiglia.... Read more
    Source: Punto Famiglia Published on: 19 hours ago By lucia
  79. Perché il mondo è così vuoto di Dio
    Cari amici di Duc in altum, da Aurelio Porfiri una riflessione a partire da alcune parole di don Divo Barsotti. *** Non so se questa è anche la vostra esperienza, ma io ricordo che quando ero adolescente, circa trentacinque anni fa, in tutti coloro che mi circondavano c’era una maggiore attenzione nei confronti del fatto religioso. La gente non ignorava il rapporto con il soprannaturale, che veniva identificato sempre con... Read more
    Source: Aldo Maria Valli Published on: 20 hours ago By Aldo Maria Valli
  80. Argentina, la festa di San Cayetano patrono del pane e del lavoro
    “Siamo in un momento difficile, il tema del lavoro è una preoccupazione per tutti”: sono le parole del Cardinale Mario Aurelio Poli, Arcivescovo di Buenos Aires e Primate dell’Argentina, contenute nel videomessaggio diffuso per la Festa di San Cayetano, la cui memoria liturgica ricorre il 7 agosto... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 20 hours ago
  81. L’invito della BBC ad appellare il personale con i pronomi transgender
    Il personale della BBC è stato invitato a dichiarare i pronomi con cui preferisce identificarsi nelle firme, in calce alle email, aggiungendo, cioè, al proprio nome il pronome in cui ci si riconosce, più o meno così: Paolo Banchi/ ella Maria Rossi/egli. I non-binari, ossia chi non si riconosce né nel genere maschile né in quello femminile, potranno utilizzare un pronome neutro, anche plurale, per esempio «they». Informazioni che verranno... Read more
  82. Eutanasia per over 75 in Olanda, a caccia dei più fragili
    L’Olanda continua la sua corsa all’estensione totale del “diritto” a farsi uccidere, senza se e senza ma, in qualsiasi condizione lo si richieda. Già durante il lockdown sarebbe stato chiesto a tutti i cittadini olandesi anziani cosa avrebbero scelto in caso di contagio del coronavirus, tra «la “lunga ventilazione” con l’ausilio dei ventilatori o il naturale decorso della malattia (che potrebbe portarli alla morte)», telefonata che, spiegavamo in un altro... Read more
  83. Guadagnerai il pane con il sudore della fronte. Dalla cultura della domanda alla cultura dell’impegno. Di Daniel Passaniti
    La retribuzione universale In questi giorni, alti funzionari del Governo nazionale argentino, insieme ad altri leaders politici, stanno valutando l’applicazione di una retribuzione universale per di alleviare la crisi causata dall’attuale pandemia, anche se le ultime notizie suggeriscono che tali misure saranno poi considerate come definitive.[1] Il contesto Nel 1986, all’Università Cattolica di Lovanio, la proposta di un reddito universale [...]... Read more
    Source: News dell'Osservatorio Published on: 20 hours ago By admin
  84. Portogallo, la Chiesa riflette sulla situazione dei migranti
    Dal 9 al 16 agosto prossimi si svolgerà la settimana nazionale sulle migrazioni organizzata dalla Conferenza episcopale portoghese. Testimonianze, pellegrinaggi e preghiere, avranno l’obiettivo di scardinare stereotipi e pregiudizi per combattere odio ed intolleranza. Pedro Vaz Patto, presidente della Commissione giustizia e pace: “Filo conduttore sarà il messaggio del Papa per la prossima giornata mondiale del migrante e del rifugiato”.... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 20 hours ago
  85. FLASH - Chiese obbligate a dichiarare se "sposeranno" i gay in Irlanda del Nord
    «Le chiese cristiane nell'Irlanda del Nord sono costrette a dichiarare se "sposeranno" i gay o meno», titola un articolo di Life Site News. «Il governo ha affermato che se le chiese non rispondessero al questionario, perderebbero la possibilità di sposare qualcuno. In seguito il governo si è scusato, dicendo che la mossa era un "errore"». Ci rendiamo conto di quanto sia grave anche solo l'aver pensato di limitare la libertà di una... Read more
  86. FLASH - BLM, l'aborto è razzismo
    Non si può combattere il razzismo, senza combattere seriamente anche l'aborto, che discrimina ed elimina tutti i bambini non nati e che è spesso praticato proprio per la selezione della razza. «Nel quadro della campagna di Black Lives Matter, il nome di Margaret Sanger, fondatrice di Planned Parenthood, è stato rimosso da alcune cliniche dell'associazione, per la di lei adesione alle Società di Eugenetica. Ma se si volesse essere coerenti bisognerebbe... Read more
  87. La predica di don Lillo contro il Pdl Zan. In futuro potrebbe essere denunciato per questo
    «In Senato c’è una legge bavaglio che vogliono approvare, la legge Zan-Scalfarotto. È una legge che parla del reato di omofobia, cioè che, se tu esprimi un parere contrario ai gruppi omosessualisti, puoi andare in galera. Se tu dici non sono d’accordo che due uomini adottano un bambino puoi essere denunciato e processato. Se a scuola a tuo figlio vengono a fare educazione gender - che non vi sto qui... Read more
  88. FLASH - Emorragia e vomito post aborto di una 22enne
    Un nuovo caso di abbondante sanguinamento post aborto è stato registrato ad Austin in Texas. Dalla registrazione del 911 capiamo che si trattava di una "emorragia pericolosa" a livello "traumatico". Il sangue era presente anche nel vomito. Questo è uno dei rischi dell'aborto sulla salute femminile. Ostinarsi a dire che l'aborto "fa bene" alle donne, è una pericolosa menzogna. Fonte: Life News... Read more
  89. Il World Rugby bandisce i transgender dalle squadre femminili
    Il “World Rugby”, l’organismo che regola i rapporti tra le federazioni nazionali di Rugby e organizza i principali tornei di valore mondiale ed i Tour internazionali di questa disciplina, sta prendendo in seria considerazione l’idea di vietare agli uomini di giocare nella categoria femminile, per via di problemi legati alla sicurezza e al rischio di azioni legali. Da un rapporto commissionato dalla federazione sportiva, infatti, è emerso che è "significativamente... Read more
  90. «Ho scelto di non accogliere la vita»
    Questo articolo, tratto dalla rivista Notizie Pro Vita e Famiglia, n.86, giugno 2020, narra una testimonianza raccolta da Silvana De Mari, a proposito del dramma vissuto da una donna che ha abortito messa a confronto con le dichiarazioni di un Ministro della Repubblica...     Ricevo questa lettera. Una delle tante voci che non ascoltiamo perché sono censurate.   «Parlare di aborto oggi non è facile, tutti abbiamo già deciso... Read more
  91. L’associazionismo pro family ai Parlamentari: «Sull’omofobia urge cambiare strumento normativo»
    Pubblichiamo di seguito la lettera aperta che le principali associazioni profamily, tra le quali Pro Vita & Famiglia, hanno indirizzato a Deputati e Senatori con l’intento di ribadire l’urgenza di cambiare rotta per quanto riguarda il Pdl sull’omotransfobia in discussione in questi giorni proprio in Parlamento. On.li deputati e senatori,                                             ci rivolgiamo a Voi da esperienze associative e personali di condivisone della sofferenza e del dolore. Per questo pensiamo... Read more
  92. Gender nelle scuole per legge. Col Pdl Zan il rischio è concreto
    Con il ddl Zan-Scalfarotto nuova propaganda gender nelle scuole? Ben lungi dall’essere pretestuoso, un simile dilemma merita di essere considerato con prioritaria attenzione. Sì, perché nonostante le criticità della legge contro l’omotransfobia ora all’esame del Parlamento siano seri e numerosi – a partire da quel termine, omotransfobia, dai contorni concettuali pericolosamente indefiniti -, un esame anche rapido del suo articolato alimenta il sospetto che, con questa norma, si vogliano allungare... Read more
  93. Coronavirus, vaccino: la logica di Spock?
    È moralmente giusto testare i vaccini su soggetti sani? The post Coronavirus, vaccino: la logica di Spock? appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 21 hours ago By Cristina Tamburini
  94. MCCARRICK: IL RAPPORTO VATICANO ESCE A FINE MESE. FORSE.
      Marco Tosatti Carissimi Stilumcuriali, secondo alcune voci – non so quanto attendibili, ma che si sono diffuse a livello di cardinali a Roma e negli Stati Uniti – forse alla fine di questo mese dovrebbe essere reso pubblico il Rapporto della Santa Sede sul caso McCarrick. Cioè esattamente – se questo accadrà – due...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 21 hours ago By Marco Tosatti
  95. Ci risiamo. Seconda puntata sulla festa islamica a Bergamo: quando la Curia si trova in compagnie imbarazzanti e la butta in politica
    Avevamo già scritto il 30 luglio sull’invito diramato dalla Curia di Bergamo ai Parroci affinché collaborassero con i «fratelli e sorelle islamici» nell’organizzare sul loro territorio la festa del sacrificio (QUI, la notizia poi ripresa anche da Rino Camilleri sulla Nuova Bussola Quotidiana QUI); ora sull’argomento ci sono interessanti novità, che ci lasciano tutt’altro che tranquilli, entrambe tratte dal quotidiano L’eco di Bergamo, il cui editore è la Curia stessa.Innanzitutto,... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 22 hours ago
  96. La Borraccia per l’8 agosto
    Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione. I vari punti sono...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 22 hours ago By admin
  97. 8 agosto: Festa del Santo Curato d’Ars …come dovrebbe essere un vero sacerdote
    Per la festa di san Giovanni Maria Vianney (il Curato d’Ars) vi offriamo un ottimo articolo a firma di don Aldo Rossi, scritto qualche anno fa, dal titolo: “Il Santo Curato d’Ars: modello di tutti...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 23 hours ago By admin