Una mia cara amica mi ha proposto di rilanciare questa petizione di Pro Vita & Famiglia, che volentieri propondo all’attenzione dei lettori di questo blog.

Petizione anti corso gender a Siena

Il Presidente dell’Ordine dei Medici di Siena ha organizzato un corso di formazione per medici intitolato “IL FIORE DELLE IDENTITÀ – Percorsi tra identità e orientamenti per un migliore approccio alla relazione di cura” di cui lo stesso presidente è responsabile scientifico.
Dietro a questo corso, che ha persino visti riconosciuti i crediti ECM (crediti formativi che ogni medico deve maturare per poter proseguire la sua professione) troviamo il Movimento Pansessuale Arcigay Siena, che nel suo sito lo definisce “il primo corso di formazione sulla relazione di cura e il mondo LGBQTIA+ per operatori e operatrici sanitarie“. Siamo di fronte a un corso di indottrinamento basato sulle teorie del gender, ovvero ad un corso rivolto ai medici basato su teorie senza fondamento scientifico.
Autorevoli documenti, come quello pubblicato dall’American College of Pediatricians (l’associazione scientifica dei pediatri americani) nel 2017, sconfessano e bollano come dannose le teorie di genere e le pratiche mediche che ne derivano. Ad esempio, le pesanti terapie ormonali che sopprimono la pubertà applicate per la cosiddetta “disforia di genere”.
Per tutti questi motivi, chiediamo al Presidente ed al Consiglio dell’Ordine dei Medici di Siena di annullare il corso dal titolo “IL FIORE DELLE IDENTITÀ – Percorsi tra identità e orientamenti per un migliore approccio alla relazione di cura”.
Firma subito
Facebook Comments
image_pdfimage_print
1